DONNE E LE LORO STORIE 

Abbiamo deciso di dedicare una pagina del sito alle figure di donne che in campo innanzitutto medico, ma anche sociale ed artistico hanno rappresentato modelli culturali e scientifici di riferimento. Come introduzione a tale rubrica, un bell'articolo, rapida descrizione della storia della donna nella pratica medica e che riporta come fonte il sito nazionale della FNMOCEO: https://www.unaqualunque.org/a/2565/donne-medico-donne-e-medicina-nella-storia.aspx

LE RAGAZZE FANTASMA

Pacato, completo e interessantissimo articolo comparso qualche giorno fa sulla Stampa, che racconta di una storia intrisa di contenuti di genere, sanitari (richiamando anche i coniugi Curie, già ricordati in questa stessa rubrica), sociali e lavorativi. Una storia, forse, non a tutti e tutte conosciuta. Una storia che ricorda come preziose ed utili scoperte nel campo delle scienze possono rivelarsi pericolose se utilizzate in modo arbitrario, non razionale ed incauto. Una storia, infine, che rievoca il ruolo, così frequentemente ricoperto dalle donne, di persone sfruttate ma che si mettono in lotta contro lo sfruttamento, sostenute dalla tenace ricerca di giustizia. Di seguito il link dell'articolo: https://www.lastampa.it/salute/2019/07/29/news/la-tragedia-dimenticata-delle-ragazze-fantasma-ingerivano-il-radio-e-cosi-brillavano-ma-perdevano-denti-e-mandibole-1.37176189?fbclid=IwAR17fAtjji6siK8FdZ_QqK6nT8C0DYzD08j2ccTS7CfjId_qaG19W9JnyZc

LISE MEITNER 


Periodicamente cerchiamo di arricchire la nostra rubrica di storie "al femminile" o meglio di donne che hanno donato tanto alla storia, alla scienza ed all'umanità in genere. Oggi, grazi ad un articolo recentemente comparso nella rubrica del Corriere Della Sera, La 27Ora, ricordiamo Lise Meitner, candidata per ben dieci volte al Nobel, mai vinto. A vincerlo il chimico Otto Hahn, di cui ella fu collaboratrice e co-artefice della scoperta della fissione di atomi nucleari pesanti, quella per cui il solo chimico venne premiato. A rievocare, raccontare ed onorare tale scienziata, un'altra studiosa, la fisica Gabriella Greison, nel suo ultimo libro: «La leggendaria storia di Heisenberg e dei fisici di Farm Hall». Di seguito il link all'articolo: https://27esimaora.corriere.it/19_maggio_05/lise-meitner-scienziata-esclusa-nobel-laboratorio-senza-stipendio-45b53dfc-6f70-11e9-b2c7-6ec8794c8660.shtml

ROSE LUXEMBURG

"La libertà è sempre la libertà di dissentire"

Il 15 Gennaio è stato il centenario dell'uccisione di questa paladina della libertà di pensiero e d'azione. Esemplare il suo coraggio nel battersi per i più umili e contro ogni discriminazione e guerra. Di seguito una breve, ma completa biografia:

MARIE CURIE

Il 7 Novembre è stato l'anniversario della nascita di una delle scienziate più rilevanti per la fisica e per la medicina, Marya o Manya Curie. Donna eccezionale nella sua determinazione, nella sua spinta umana e nella sua genialità scientifica (due premi nobel). Mai si è arresa alle difficoltà più volte affrontate nella sua vita, ad iniziare dalla precoce perdita della madre e dalla non facile (ma ostinatamente desiderata) iscrizione alla Università Di Borbona. Una vita spesso esposta a conflitti esterni (guerre) ed interiori (il suo rapporto con la religione, i suoi amori appassionati, la sua depressione). Termina la sua esistenza a causa dell'eccessiva esposizione a quanto lei aveva probabilmente più amato assieme ai suoi affetti familiari, la radioattività, che le causa un'anemia aplastica che la porterà alla morte. Di seguito il link dove si può leggere in modo dettagliato e rispettoso la vita di questa incredibile figura femminile: https://www.focus.it/cultura/storia/marie-curie-vita-e-vittorie-di-un-genio-ossessivo