PROPOSTE FORMATIVE

In relazione all'obbligo formativo a cui si è chiamate/i (https://portale.fnomceo.it/comunicazione-n-59-obbligo-formativo-ecm-per-medici-chirurghi-e-odontoiatri/), apriamo una sezione dedicata a corsi e formazioni a distanza o residenziali che, si spera, siano di comune interesse. 

Segnaliamo due importanti eventi che si terrà nella nostra Regione sulla medicina di genere.

Il primo, della sezione regionale dell'AIDM, si svolgerà il prossimo 9 novembre a Bologna ed affronta il tema della Sclerosi Multipla in un'ottica di approccio diagnostico e terapeutico fondato sulla consapevolezza di differenze patogenetiche, epidemiologiche e trattamentali nei due generi, differenze che richiedono competenze e attitudini dedicate. Per informazioni: associazionedonnemedicobologna@gmail.com, www.facebook.com/aidm.bo1/.

Il secondo, organizzato dall'Ordine dei Medici di Reggio Emilia, avrà sede nella nostra città, all'interno dello storico Palazzo del Capitano di Piazza del Monte. Anch'esso avente come tema la medicina di genere, vede come responsabile scientifica la dr.ssa Maria Brini, nostra associata nonché Consigliera e Segretaria dell'Ordine di Reggio Emilia. Nel comitato scientifico altre due nostre associate la dr.ssa Ferrari Annamaria, presidentessa dell'Ordine e la dr.ssa Vastano cardiologa. Importante , infine, la rappresentanza di donne medico, molte delle quali nostre associate, tra le relatrici chiamate a discutere dei vari aspetti della medicina di genere nella pratica clinica: Elena Ferrari, Pediatra di Libera Scelta di Reggio Emilia; Lucia Mangone, Responsabile Registro Tumori della Regione Emilia‐Romagna; Valeria Manicardi, Specialista Diabetologia e Malattie del Ricambio e Coordinatrice nazionale ANNALI AMD; Teresita Mazzei, Presidente OMCeO di Firenze e Coordinatrice della Commissione di Medicina di Genere FNOMCeO; Angela Venturini, Specialista in Ostetricia e Ginecologia di Reggio Emilia. Per informazioni ed iscrizioni collegarsi all'area dedicata sul sito dell'ordine dei medici: www.odmeo.re.it/evento-medicina-di-genere-anno-2019-reggio-emilia-16-11-2019.


Domani, nell'ambito della rassegna 365 Giorni Donna, ricco calendario di eventi dedicati ai temi di genere, nella prospettiva di promuovere la cultura delle pari opportunità, si terrà il convegno "Le Pari Opportunità nelle Professioni. Esperienze e Prospettive". L'evento, gratuito, prevede il riconoscimento dei Crediti Formativi e contempla tra le organizzatrici la dr.ssa Maria Brini, Coordinatrice di "Profess@re al Femminile" nonché nostra associata. Tra le relatrici anche la dr.ssa Anna Ferrari, Presidentessa dell'Ordine dei Medici Chirurgia ed Odontoiatria di Reggio Emilia, anch'ella tra le nostre associate. Maggiori informazioni al link https://eventi.comune.re.it/eventi/evento/le-pari-opportunita-nelle-professioni/

CLUB MEDICI

Sempre dedicato alla Violenza di Genere un evento residenziale accreditato programmato per Novembre ed organizzato dall'associazione Club Medici. Si rinvia al link per il programma, il razionale scientifico e socio-sanitario ispirativo e le modalità di iscrizione e partecipazionehttps://www.clubmedici.it/educazione-continua-medica/violenza-sulle-donne-violenza-di-genere

AIDM


Ad Ottobre è programmato l'evento formativo dell'AIDM Nazionale quest'anno dedicato alle malattie autoimmuni; località in cui si terrà l'evento, Salerno. In definizione il programma, con i dettagli ed aggiornamenti disponibili nella specifica pagina web: https://www.donnemedico.org/eventi/xxxix-congresso-nazionale-aidm-salerno-11-12-13-ottobre-2019/

AUSL REGGIO EMILIA

Rivolto al personale dei servizi di emergenza e agli operatori del servizi del territorio o di altre organizzazioni che si occupano di violenza sulle donne e sui loro figli e delle conseguenze socio-sanitarie a questa correlate, un corso FAD disponibile sulla piattaforma intranet dell'AUSL di RE https://portal.ausl.re.it/Pagine/DettaglioNews.aspx?ID=1117, o sul sito https://www.e-llaber.it/learn/course_details.php?courseid=11, per chi sia dipendente da altre ausl o organizzazioni del privato.

Maschile e femminile nella salute: perché parlare di Medicina di Genere

Il prossimo 29 Maggio, un evento formativo promosso dall'università UNIMORE e teso a comprendere il senso clinico e farmacologico di una medicina di genere in grado di rispondere ai diversi bisogni della donna e dell'uomo,

40° anniversario della nascita del SSN. Storia di un percorso e strategie di sostegno

In programma a Reggio Emilia Sabato 17 Novembre 2018, presso il Centro Loris Malaguzzi, l'importante evento per il quarantennale del SSN, della legge 180 e della legge 194, organizzato dall'Ordine dei Medici di RE. Tra le relatrici alcune delle nostre iscritte: innanzitutto la dott.ssa Anna Maria Ferrari, presidentessa dell'Ordine e la dott.ssa Angela Venturini; la dott.ssa Luisa Vastano, invece, è la responsabile scientifica dell'evento. Temi e presenze, come ricordato dalla dott.ssa Maria Brini, nostra socia nonché segretaria del Consiglio Direttivo dell'Ordine, per noi molto importanti. Di seguito link dell'evento:

https://www.odmeo.re.it/40-anniversario-della-nascita-del-ssn-storia-di-un-percorso-e-strategie-di-sostegno/

CORSO FAD MEDICINA GENERE

Come evidenziato anche sul sito del nostro Ordine (https://www.odmeo.re.it/fnomceo-riepilogo-corsi-fad/), la FNOMCEO ha predisposto un corso di Formazione a Distanza sulla Medicina di Genere: https://portale.fnomceo.it/medicina-di-genere-la-fnomceo-lancia-un-corso-di-formazione-a-distanza/; ad esso si può accedere gratuitamente, on line dalla piattaforma Fadinmed (www.fadinmed.it) e rimarrà attivo fino al 19 luglio 2019.

CORSO FAD VIOLENZA 

Altro corso a distanza promosso dalla FNOMCEO, è quello sulla violenza verso gli operatori, tema alquanto attuale e allarmante per la frequenza con la quale continuano ad essere riportati episodi di aggressione agli operatori ed operatrici che svolgono attività nell'ambito sanitario ed in particolare in quello medico; a tale corso di può accedere anche dal portale del nostro Ordine: https://www.odmeo.re.it/questionario-sulla-violenza-agli-operatori-sanitari/